La Corea del Sud riconosce ufficialmente gli Exchange di criptovalute come banche regolamentate

exchange criptovalute coreani

Per la prima volta nella storia, il governo della Corea del Sud ha riconosciuto ufficialmente gli Exchange di criptovalute come istituti finanziari e banche regolamentate.

I giornali locali  hanno riferito che le autorità finanziarie della Corea del Sud hanno finalizzato i loro piani per classificare gli scambi crittografici come un settore chiamato “Criptovaluta di scambio e intermediazione” per consentire alle piattaforme di trading di operare tranquillamente con il supporto delle autorità locali.

Per molti anni, il governo della Corea del Sud ha preso in considerazione la regolamentazione del settore delle criptovalute con regolamenti e  pratiche politiche, principalmente per impedire gli attacchi hacker su larga scala e violazioni della sicurezza , come per esempio il caso di Bithumb e Coinrail all’inizio del 2018.

Tuttavia, le autorità finanziarie locali temevano che la regolamentazione del mercato delle criptovalute avrebbe portato il pubblico a credere che il governo avesse legittimato il settore delle criptovalute. Di conseguenza, la Corea del Sud ha rinviato la regolamentazione degli scambi di criptovalute.

Questa settimana, i media locali hanno rivelato che il governo della Corea del Sud ha raggiunto un consenso per riconoscere gli scambi crittografici come imprese finanziarie regolamentate, creando un nuovo settore dedicato alle piattaforme di trading di criptovaluta.

In precedenza, gli scambi crittografici erano considerati fornitori di comunicazioni e le piattaforme di trading dovevano solo acquistare una licenza da $ 20 per operare. Nei prossimi mesi gli exchange per operare dovranno ottenere l’approvazione dell’ agenzia di sicurezza informatica del paese e dal dipartimento di intelligence finanziaria.

Moon Byung-ki, direttore di reparto high-tech di SK Infotech, il più grande conglomerato di telecomunicazioni della Corea del Sud, ha dichiarato che a causa della mancanza di regolamenti, i nuovi scambi sono stati in grado di operare nel paese senza alcun sistema di sicurezza.

“Gli scambi di criptovalutae di piccole e medie dimensioni ritardano l’implementazione delle necessarie misure di sicurezza e si concentrano solo sull’espansione del business”.

Nei prossimi mesi, a questi scambi non sarà nemmeno permesso di operare a livello regionale a meno che non ottengano l’approvazione dalle agenzie governative locali.

La regolamentazione degli scambi crittografici come istituzioni finanziarie fornirà il controllo diretto e l’autorità della Financial Services Commission (FSC) sul settore delle criptovalute. Come tale, per quanto riguarda la protezione degli investitori in particolare, si prevede che l’industria delle criptovalute in Corea del Sud vedrà cambiamenti significativi nei prossimi mesi.

Fonte: https://www.ccn.com/breaking-south-korea-is-officially-recognizing-crypto-exchanges-as-regulated-banks/

Ti potrebbe anche interessare :
Crypto KIT – Guida per iniziare ad operare con le criptomonete
Crypto libri
I migliori wallet per le criptovalute
I migliori exchange per fare trading
Crypto shopping
Strumenti e Info utili

 

 

Seguici anche su telegram 

Leave a Comment

Your email address will not be published.